Domenica 30 Ottobre

Situata nel comune di Roccamorice (PE), conserva testimonianze dell'antico tracciato ferroviario sotterraneo di raccordo con altre miniere del bacino. [...]

La Grotta della Lupa è stata scoperta il 14 Giugno del 2015 grazie all’attività del GRAIM (Gruppo di Ricerca di Archeologia Industriale della Majella) che ormai da diversi anni si dedica alla riscoperta di vecchie miniere di asfalto e bitume nel territorio della Majella, [...]

La grotta dei Cervi è situata nella Riserva Naturale di Pietrasecca ed è tra le più belle del territorio. L’importanza di questa grotta si deve alla sua straordinaria bellezza e conservazione, ed al ruolo che essa ha avuto nel corso dei secoli. [...]

L’inghiottitoio naturale dell’Ovito è situato nella Riserva Naturale di Pietrasecca e raccoglie le acque del bacino omonimo che risorgono a 1,3 Km di distanza nella cosiddetta “risorgenza” della Vena Cionca a Pietrasecca. [...]

Visita agli altopiani carsici della Majella in alta quota con eventuale escursione all’Abisso De Gasperi o Grotta del Terzo Portone (profondità -250m) dove sarà possibile vedere i lavori effettuati in 15 anni di campi esplorativi (scavo e messa in sicurezza di frane di enormi dimensioni) [...]

E’ una delle più importanti grotte della zona, formata da due condotte sovrapposte. La galleria più bassa è molto stretta e fangosa, quella superiore è ampia e a tratti concrezionata [...]

L’ingresso ideale per percorrere la forra è il ponte di Roccamorice, posto subito prima del centro abitato provenendo da S. Valentino. Siamo a quota 492 m slm e qui si lascia l’auto in un comodo parcheggio a lato del ponte. [...]

La lunghezza dell’Emissario è calcolata di circa tre miglia. Esso trae inizio in una pianura presso il lago, attraversa una montagna di solida roccia e dopo continua il suo corso attraversando i Campi Palentini fino a Capistrello, dove si getta nel fiume Liri [...]

L’area di Lettomanoppello è densa di affioramenti chiave che hanno permesso agli studiosi di ricostruire la storia geologica di questo territorio che costituisce la porzione settentrionale del Parco della Maiella. [...]

Lunga traversata ricca di emozioni. I prati della Majelletta, le capanne in pietra a tholos, il Rifugio Di Marco, le iscrizioni pastorali, il belvedere dell'Avellana, i pascoli di Piana Grande, l'eremo di San Giovanni all'Orfento, le pareti della Valle dell'Orfento, il bosco, l'abbazia-eremo di Santo Spirito a Majella [...]

Nei silenzi freddi delle scoscese rupi e dei fitti boschi della Majella Madre e del Morrone, molti Eremiti si sono succeduti per raccogliersi in isolamento, privazione e preghiera. In questi luoghi magici e talvolta impervi è oggi possibile visitare quegli eremi, che spesso sono accovacciati su pareti di nuda roccia strapiombante o ricavati in cavità naturali [...]